Corti sull'integrazione

Corti sull'integrazione

Mercoledì 23 ottobre alle ore 21, presso il cinema Porto Astra di Padova si è svolta la presentazione ufficiale dei cortometraggi di Kinocchio realizzati durante il laboratorio di cinema 2013 intitolato 'L'integrazione non fa notizia'. Durante questo workshop, che si è svolto dall'11 al 22 settembre, 15 cineasti di tutte le età e provenienti da diverse regioni d'italia, si sono confrontati con autori e maestri del cinema italiano come Giorgio Diritti (L'uomo che verrà, Un giorno devi andare), Pietro Marcello (La bocca del lupo), Wu Ming 2 (Lavorare con lentezza) in un bellissimo percorso didattico residenziale che li ha portati a scrivere girare e montare i loro progetti in una corsa contro il tempo lunga dieci giorni.

Gli 8 cortometraggi che sono stati presentati trattano il tema dell'integrazione culturale e dell'inclusione sociale da punti di vista diversi, e con linguaggi eterogenei, che vanno dalla commedia surreale alla Jim Jarmush di 'Vivo e Veneto', in cui un biciclettaio tenta di insegnare il dialetto veneto ad un africano, al documentario sonoro 'Fuori', in cui le voci dei detenuti raccontano la loro prima uscita dal carcere dopo molti anni di detenzione.
 

 

Ecco i titoli:

 

Chi non dorme (di Carmen Riccato e Antonio Pierobon)

Fuori (di Angelo Ferrarini)

Vivo e Veneto (di Francesco Bovo e Alessandro Pittoni)

Italnabè (di Irene Sollazzo e Francesca Bono)

Lubh (di Francesca Guerrera e Francesca Carion)

Grida quando stai bruciando (di Pai Dusi)

Quattro Re (di Suzanne Van Der Borg)

Madri e figlie (di Giovanni D’Amaro)


Il progetto 'L'integrazione non fa notizia' è realizzato con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, il patrocinio del Comune di Padova e di Abano Terme. La serata di presentazione è realizzata in collaborazione con il Consiglio di Quartiere 4 - Padova.